Cesenatico 2017 – I risultati

Si è conclusa domenica la 33esima edizione delle Olimpiadi della Matematica, tenutasi, come di consueto, a Cesenatico.

La gara individuale è stata vinta da Jacopo Chen di Roma con 42 punti, che conquista così la terza medaglia d’oro di quest’anno, dopo quelle di informatica e fisica. Federico Viola (da noi conosciuto come Federico II), sempre di Roma, si colloca al secondo posto con 39 punti totali. Terzo posto per Andrea Ulliana di Padova con 36. Nonostante i punteggi alti nella prima parte della classifica, i cutoff per le medaglie si abbassano drasticamente: 11 punti per il bronzo, 14 per l’argento e 20 per l’oro. 

Ma vediamo com’è andata per i torinesi. Il migliore è stato Matteo Palmieri del Galileo Ferraris, argento con 18 punti. Argento anche per Marco Giustetto (17 punti, Galileo Ferraris), Matteo Priotto (15 punti, Curie) e Chiara Piombi (14 punti, Galileo Ferraris). Medaglia di bronzo con 12 punti per Nicolò Ribaudo del Gobetti. Menzione d’onore per Beatrice Toesca (9 punti, Galileo Ferraris), Giuseppe Ciacco, Matteo Ziino e Stefano Griva (tutti a 7 punti, rispettivamente Galileo Ferraris, Cattaneo, Cattaneo). 7 punti anche per Alberto Bordino del Monti, che purtroppo non riesce a conquistare la menzione. Sono quindi mancate le medaglie d’oro, ma questi risultati fanno ben sperare: solo uno dei medagliati infatti è all’ultimo anno, mentre per gli altri c’è ancora un grosso margine di miglioramento.

Più che ottimi risultati dai ragazzi che seguono il forum: oltre al secondo posto di Federico II, abbiamo il quinto posto per cip999 a 34 punti, il sesto posto per bern con 33 punti e il nono posto per Livex con 28 punti. Conquistano la medaglia d’oro anche alexthirty (27 punti) e Gerald Lambeau (23 punti). Argento per Saro00 e Veritasium (entrambi a 15 punti) e bronzo per Giovanni98 e unofficial_ (13 e 12 punti).

Nello stesso weekend si è svolta anche la gara nazionale a squadre, che ha visto la partecipazione di quattro squadre torinesi: il Galileo Ferraris di Torino, il Curie di Pinerolo, il Gobetti di Torino e il Copernico di Torino, oltre alla squadra femminile del Galileo Ferraris, già qualificata il 20 gennaio. Solo le squadre miste del Galileo Ferraris e del Curie sono arrivate in finale, conquistando rispettivamente il 4° e il 12° posto, mentre la squadra femminile del Galileo Ferraris ha vinto la sua categoria.

La finale, con i testi e i cosplay a tema Divina Commedia, ha visto il Leonardo di Brescia vincere per il secondo anno consecutivo, davanti al Marconi di Carrara e al Landi di Velletri. Da notare che è il sesto anno consecutivo che una squadra bresciana conquista il primo posto nella gara a squadre, evidenziando l’ottimo lavoro di allenamento portato avanti negli anni dalle scuole della provincia.

Ultimo aggiornamento: 10 maggio 2017 da mr96